Wednesday 23 September 2020
Prima Pagina

Medioriente, la pace di Trump

Anna Guaita
Se Jimmy Carter nel 1979 ospitò alla Casa Bianca la firma di pace fra Israele ed Egitto, e nel 1994 Bill Clinton quella fra Israele e Giordania, Donald Trump li ha superati d'un balzo, e in un giorno ha ospitato la firma di Israele con ben due Paesi arabi in una volta, gli Emirati Arabi Uniti e il Bahrein. È vero che un generale accordo fra questi Paesi di fatto esisteva già da tempo, e Trump lo ha solo accelerato e completato, ma che si tratti di una vittoria diplomatica per il presidente è innegabile.


Per continuare a leggere l'articolo, l'edizione de Il Messaggero dalla mezzanotte e tutte le edizioni del giornale, attiva subito la promozione.

Leggi Subito