Sabato 24 luglio 2021

Prima Pagina

A San Marino o in Russia niente pass agli italiani immunizzati all'estero

IL FOCUS/2
ROMA C'è chi si è fatto iniettare lo Sputnik russo per fare prima. Chi studia a Londra, senza essere residente, e ha ottenuto Oltremanica la puntura di AstraZeneca. Chi lavora all'estero e si è vaccinato lì. E ora, al rientro in Italia, per ottenere il Green pass sono guai. Una trafila burocratica dall'esito imprevedibile, tra richiami a «linee guida» finora mai pubblicate e rimpalli da un call center all'altro: la Regione che rimanda al centralino del Ministero, che rimanda alla Regione, e così via, in loop.


L'accesso è riservato ai soli abbonati

ABBONAMENTO MENSILE
Il Messaggero Digital+
9.00€ Per 3 mesi. Poi 19.99€ / mese
( invece di 59.97€ / mesi )